Archivi categoria: Poesie

Il capofamiglia

Sono mio malgrado capitano e timoniere, d’un veliero malandato che invano cerca un porto invano traccia a poppa la scia che ad altre navi, possa tramandare la sua rotta: la prua solca le acque ma il tempo, il solco lo … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

Il film

La vita mia è finita! Il cielo è un infinito schermo nero sul quale, di fronte alle genti d’ogni tempo viene proiettata senza velo e l’audio, è fatto del parlato e del pensiero! E’ tanta la vergogna tanta la paura, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

Distanza di sicurezza

Un volto da lontano così bello, così sano…   Il volto s’avvicina ed ecco la bellezza, che s’incrina…   Del volto giunge il fiato da rughe, occhiaie, capelli radi e bianchi, seguitato!   Giusto frequentarci, con un dove e con … Continua a leggere

Pubblicato in D'Aria, Poesie | Lascia un commento

All’angelo abbattuto

Uomo non sei tra cielo e mare il volo silenzioso d’un gabbiano che apre la cerniera all’orizzonte ma solo obtorto collo nell’aia della terra il vano starnazzar d’un altro pollo.   Donna non sei tra cielo e mare il volo … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

La doppia inversione

 Osservo nello specchio me invertito: un vecchio è divenuto, l’uomo nuovo il bimbo viceversa l’uomo antico! Il vecchio, è un bimbo come tanti: quasi senza denti un po’ di più i capelli i passi? Che fatica! Il vecchio, è un … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

La bellezza

La bellezza è un concetto con tre dimensioni, come un oggetto sovente però, se la donna è l’esempio che un uomo si trova di fronte la larghezza, diviene orizzonte e cela allo sguardo quel buono, che è il bello più … Continua a leggere

Pubblicato in D'Aria, Poesie | Lascia un commento

Mutazioni

Fu gabbiano la mia mente: le ali spalancava, come ante d’una porta e fuggiva dalla stanza, facilmente sul vento a veleggiare sognando un altro me, in mezzo ad altra gente…   La mente poi fu falco: in alto, in alto, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

Commedia in tre atti

Per strada cammino fiero e deciso: da lì son partito di là sta l’arrivo…   Per strada cammino stanco e dubbioso: da lì son partito? Non so più chi sono! Qualcuno mi dica, qual è la mia meta… c’è troppo … Continua a leggere

Pubblicato in D'Aria, Poesie | Lascia un commento

Un uovo di Pasqua

Sei Aria, così per te m’involo! Di me non hai bisogno, se non per un appoggio sono solo suolo però, con lacrime di gioia, perché danziamo assieme colmato ho questo uovo. Rompilo affinché, divengano un torrente, da ballare tu sia … Continua a leggere

Pubblicato in D'Aria, Poesie | Lascia un commento

Il corso d’acqua

Per dar luogo ad un corso, l’acqua alla fonte ha bisogno d’un paio, di sponde: per dar luogo a un ruscello, frizzante ed allegro innesco a un torrente, rombante e irruento che esplode in un fiume, d’entrambi pastore d’entrambi più … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento